Loading

I ministri

BIOGRAFIA

image I ministri
MINISTRI - TOUR 2019

Etichetta discografica:
WOODWORM LABEL

Booking:
artistico@magellanoconcerti.it

Endorsement:

Bode S.r.l. per i marchi D'Addario, Planet Waves, Evans, ProMark.

I Ministri - Federico Dragogna, Davide Autelitano, detto "Divi" e Michele Esposito - fanno il loro ingresso nella musica italiana nell'autunno del 2006, e non possono certo passare inosservati: il loro esordio autoprodotto I Soldi Sono Finiti è un'anomalia rock in un panorama dominato da hip hop e musica elettronica, e l'originale e ironica copertina fa parlare di loro oltre i confini della scena indipendente: contiene una vera moneta da un euro e affronta il tema della crisi discografica in una maniera unica. A far girare il nome non solo le provocazioni e le tematiche non comuni: i loro live trascinanti conquistano tutti (oltre 100 live nel primo anno, vincendo l'Arezzo Wave ed esibendosi al fianco di Scissor Sisters e molti altri) e attirano anche l'attenzione dalla Universal, che mette subito la band sotto contratto. Nella primavera del 2008 è la volta quindi dell'ep La Piazza (ispirato alle tragiche vicende di Genova e contenente la hit Diritto Al Tetto, nata dalla storia di un senzatetto costretto ai domiciliari sulla panchina di un parco) e nel gennaio 2009 di Tempi Bui, l'album che, trascinato da una title-track che omaggia Brecht (quasi un milione di views per il video girato da Cosimo Alemà) e dal singolo Bevo (che diventa in breve un piccolo classico del nuovo rock italiano), consacra a livello nazionale il trio milanese - che, tra le altre cose, suona per la prima volta in uno stadio (a Udine prima dei Coldplay) e viene chiamato per un featuring da Caparezza nel suo Le Dimensioni del Mio Caos



Nel frattempo esce la ristampa di I Soldi Sono Finiti: questa volta, al posto del vero euro in copertina, la band fa a pezzi le sue ormai famose giacche di ispirazione napoleonica e le inserisce come piccola reliquia in ciascun cd (da allora ogni disco è contraddistinto da nuove divise di ispirazione militare). Anche questa ristampa va velocemente sold out in un tour a lei dedicata (In Mille Pezzi tour). Un anno più tardi (ottobre 2010) pubblicano con Universal Fuori, che esplora nuovi territori sonori e ribadisce un percorso personalissimo - che li porterà in tv ospiti del programma di Morgan e sui palchi accanto a Foo Fighters o ai Subsonica all'Mtv Day di Torino. Tra i successi estratti dal loro terzo lavoro full-length, Gli Alberi e Noi Fuori - nuovo inno rock impreziosito dal bellissimo video di Sterven Jonger. A giugno 2011 Universal pubblica una terza ristampa (rimasterizzata) de I Soldi Sono Finiti, che include anche i quattro brani dell'ep La Piazza. Il quarto capitolo in studio, Per Un Passato Migliore (prodotto da Tommaso Colliva) viene pubblicato nel marzo del 2013 (esordendo alla posizione numero 7 della classifica FIMI) in licenza per Warner, ed è un ritorno alle loro radici più elettriche. Il primo singoli tratto dall'album - Comunque - è un successo e rilancia l'estetica vhs grazie a una nuova brillante collaborazione con il collettivo Sterven Jonger, che si ripete pochi mesi più tardi con Spingere, un altro classico live della band. Il successo di pubblico è crescente e per la prima volta la band riempie fino all'orlo i superclub italiani, e viene invitata a suonare sul palco del Concertone del Primo Maggio in Piazza San Giovanni a Roma. Sono protagonisti dell'estate live 2013 della scena indipendente e chiudono la stagione pubblicando la ballata Una Palude (che incontra anche il favore delle radio) e tornando nei grandi club in autunno per salutare il proprio pubblico. Nel 2014 si spingono oltre i confini italiani suonano con successo a Londra, Amsterdam, Berlino, Bruxelles e Parigi. Nel frattempo vengono invitati dagli Afterhours a partecipare alla riedizione celebrativa di Hai Paura Del Buio?: duettando con Manuel Agnelli registrano una nuova potentissima versione di Sui Giovani D'Oggi Ci Scatarro Su

 

Nel 2015 volano a Berlino negli ex-studi della Radio della Germania Est per registrare in presa diretta il loro nuovo album insieme a Gordon Raphael, leggendario produttore dei primi due album degli Strokes. Cultura Generale - anticipato dai singoli Estate Povera e Idioti - esce il 12 settembre 2015 ed esordisce alla posizione numero 3 della classifica Fimi italiana, battuto solo da David Gilmour e Lana Del Rey. Il tour che lancia il disco è una lunga serie di sold out, e li porta in giro per l'Italia fino alla primavera del 2016, quando pubblicano il singolo Io Sono Fatto Di Neve (accompagnato da un video girato coraggiosamente all'Ex Moi, il villaggio olimpico di Torino occupato da oltre mille migranti in condizioni precarie) e salgono sul palco del Primo Maggio di Taranto, dove si esibiscono in compagnia di Daniele Silvestri, Piero Pelù e molti altri. Nell'autunno del 2016 festeggiano il decennale del loro primo album con dodici concerti speciali e pubblicano un libro (Locandine) che raccoglie il meglio della loro distintiva poster-art, celebre su internet anche oltre la fan-base della band. Dal gennaio 2017 scompaiono (dalle scene e dai social) per mettersi al lavoro sul nuovo materiale, che si concretizza in Fidatevi - in uscita il 9 marzo 2018.