Loading

Galeffi
A DICEMBRE DUE IMPERDIBILI DATE A ROMA E MILANO CON BELVEDERE TOUR


NEWS 28.09.2022

Dopo aver pubblicato due album e aver atteso tre anni dal suo ultimo concerto ufficiale, Galeffi è finalmente pronto a tornare sul palco con uno show tutto nuovo, una band rinnovata e una scaletta che spazia nel meglio della sua discografia.

 

Adesso per il cantautore è arrivato il momento di condividere il suo meraviglioso viaggio, intrapreso con i suoi ultimi due dischi ancora mai eseguiti nel corso di un tour, con tutte le persone che non vedono l’ora di farsi trasportare ed emozionare dalla sua musica anche dal vivo. Sono 2 gli appuntamenti speciali, nel corso dei quali Galeffi porterà in due città a lui molto care il suo nuovo progetto, "Belvedere", il suo secondo album "Settebello" (uscito a marzo 2020) e tutti i brani più amati dal suo pubblico.

 

Di seguito le date annunciate, prodotte e organizzate da Magellano Concerti:

 

 

03 dicembre 2022 - ROMA - LARGO VENUE

 

11 dicembre 2022 - MILANO - MAGAZZINI GENERALI

 

Le prevendite saranno disponibili a partire dalle 18.00 di mercoledì 28 settembre su TicketOne.it e Ticketmaster.it.

Un disco, BELVEDERE, in cui Galeffi osa negli arrangiamenti e lo trova rinnovato anche dal punto di vista autoriale. Una crescita, quella musicale e personale, che si percepisce anche dai suoi testi, attraverso i quali si scopre, mettendo più a nudo che mai anche le sue fragilità e debolezze, provando ad andare oltre i temi che tanto gli sono stati cari nei precedenti lavori. Figlia della maturità acquisita negli ultimi anni è la sua attuale capacità di analizzare le relazioni interpersonali e il mondo che gira intorno con occhi nuovi e uno spirito sicuramente diverso.



Non è improprio dire che BELVEDERE sia un album squisitamente pop, nato da una fase creativa e di contaminazione che ha aperto Galeffi a tante collaborazioni: da quelle con diversi produttori (Iacopo “BRAIL” Sinigaglia, Tommaso Colliva, Fabio Grande, Mamakass, Alessandro Forte e Matteo Cantagalli, fratello dell’artista all’esordio nelle vesti di producer) a quelle con amici autori (come Leo Pari e Zibba). A questa nuova fase musicale dell’artista non è mancata nemmeno la complicità di musicisti di spessore: Enrico Gabrielli e Massimo Martellotta (Calibro 35), Carmelo Patti, Robbo Scogna, Filippo Cornaglia (Niccolò Fabi, Andrea Laszlo De Simone), Francesco Aprili (Giorgio Poi), Sebastiano Burgio (Mannarino, Davide Shorty, Aine, Massimo Ranieri), Danilo Bigioni (Flaminio Maphia, Neffa, Diodato, Morricone).

Ha preceduto “BELVEDERE”, il suo secondo album “SETTEBELLO”, un lavoro definito dallo stesso artista “coraggioso, con un occhio verso il passato e l’altro rivolto al futuro”, un vero e proprio ponte tra i successi genuini del suo esordio discografico e la bellezza senza confini dei brani contenuti nell’ultimo progetto.